Fra gli aminoacidi, costituenti essenziali delle proteine, quello di maggior interesse è la Teanina (gamma-glutamiletilamide), contenuta in maggior percentuale nei tè verdi. La Teanina riesce a passare la barriera ematoencefalica favorendo il rilascio di alcuni neurotrasmettitori del cervello ad azione "calmante", inibendo così gli effetti della caffeina sul SNC. Sembra inoltre prevenire i danni ischemici neuronali.

Sconti oltre i 150 € di spesa

Campione omaggio

Spediamo in più di 30 paesi